Close

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 44
  1. #31
    Baby nutria
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Cologno Monzese
    Acquariofilo
    Marino
    Messaggi
    68
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Succo d'aglio in vasca fa poco, dovresti meglio somministrarlo nel cibo.
    Io sono pessimista circa le vitamine, proteine, pepe, succo d'aglio che non ha nessun base scientifica ma che taluni dicono aver avuto effetti positivi, ma mi auguro vivamente di sbagliare… vedere i pesci agonizzare mi ha fatto molto molto male.
    Anche se c'è qualcuno che l'ha spuntata, diciamo che va molto a fortuna e con % molto molto basse.
    Io penso infatti che se il pesce è sano è perfettamente in grado di respingere questi parassiti; se il pesce è anche solo parzialmente stressato, invece non ci riesce e le probabilità che si rinforzi con qualche vitamina o proteina è minima, almeno in tempi cosi brevi visto il ciclo del parassita. Inoltre tu dicevi di avere tutti i pesci infettati quindi la situazione è ancora più complessa.
    I pesci saranno molto debilitati e possono sopraggiungere batteriosi e altre patologie secondarie che ne provocano la morte.
    Per la proteina liquida, tieni conto he il pesce mangia comunque le proteine ogni volta che ingerisce cibo; se la proteina liquida vuoi metterla nell'acqua e sperare che il pesce se ne cibi, temo sia inutile, o ne metti in quantità industriale, oppure è inutile.
    Ma se ne metti in quantità industriale inquini l'acquario ed è pure peggio.
    La soluzione se hai come dici, tutti i pesci attaccati dai protozoi, è la vasca di backup + quarantena dell'acquario per minimo 12 settimane anche se c'è chi ha atteso meno.
    Infatti sembra che in condizioni non favorevoli il cryptocaryon può entrare in una fase letargica che ne aumenta la vita, pertanto 12 settimane di quarantena sembra un tempo che garantisce un rischio minimo.

    In alternativa puoi provare a inserire tintura di iodio al 7% in vasca applicata nelle dosi di 1 goccia/100 litri netti di acqua al giorno in fase critica e poi 1 goccia/200 litri netti di acqua al giorno in fase di mantenimento.
    Il dosaggio è da effettuare a luci spente, in sump o in una zona a forte corrente: lo iodio ha una bassa permanenza in vasca, viene schiumato facilmente e foto-ossidato velocemente quindi non è opportuno dosarlo in vasca a luci accese.
    Per la cronaca nel mio caso neanche questa soluzione ha funzionato, per contro ho avuto una bella fioritura algale, con dinoflagellati a gogo.
    Attenzione a non sovradosare lo iodio: in concentrazioni elevate causa la morte di tutti gli animali.
    Ultima modifica di giuaston; 12-03-2019 alle 00:01

  2. #32
    Reef Staff
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    trecate
    Acquariofilo
    Marino
    Messaggi
    3,740
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    159 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giuaston Visualizza Messaggio
    Succo d'aglio in vasca fa poco, dovresti meglio somministrarlo nel cibo.
    Io sono pessimista circa le vitamine, proteine, pepe, succo d'aglio che non ha nessun base scientifica ma che taluni dicono aver avuto effetti positivi, ma mi auguro vivamente di sbagliare… vedere i pesci agonizzare mi ha fatto molto molto male.
    Anche se c'è qualcuno che l'ha spuntata, diciamo che va molto a fortuna e con % molto molto basse.
    Io penso infatti che se il pesce è sano è perfettamente in grado di respingere questi parassiti; se il pesce è anche solo parzialmente stressato, invece non ci riesce e le probabilità che si rinforzi con qualche vitamina o proteina è minima, almeno in tempi cosi brevi visto il ciclo del parassita. Inoltre tu dicevi di avere tutti i pesci infettati quindi la situazione è ancora più complessa.
    I pesci saranno molto debilitati e possono sopraggiungere batteriosi e altre patologie secondarie che ne provocano la morte.
    Per la proteina liquida, tieni conto he il pesce mangia comunque le proteine ogni volta che ingerisce cibo; se la proteina liquida vuoi metterla nell'acqua e sperare che il pesce se ne cibi, temo sia inutile, o ne metti in quantità industriale, oppure è inutile.
    Ma se ne metti in quantità industriale inquini l'acquario ed è pure peggio.
    La soluzione se hai come dici, tutti i pesci attaccati dai protozoi, è la vasca di backup + quarantena dell'acquario per minimo 12 settimane anche se c'è chi ha atteso meno.
    Infatti sembra che in condizioni non favorevoli il cryptocaryon può entrare in una fase letargica che ne aumenta la vita, pertanto 12 settimane di quarantena sembra un tempo che garantisce un rischio minimo.

    In alternativa puoi provare a inserire tintura di iodio al 7% in vasca applicata nelle dosi di 1 goccia/100 litri netti di acqua al giorno in fase critica e poi 1 goccia/200 litri netti di acqua al giorno in fase di mantenimento.
    Il dosaggio è da effettuare a luci spente, in sump o in una zona a forte corrente: lo iodio ha una bassa permanenza in vasca, viene schiumato facilmente e foto-ossidato velocemente quindi non è opportuno dosarlo in vasca a luci accese.
    Per la cronaca nel mio caso neanche questa soluzione ha funzionato, per contro ho avuto una bella fioritura algale, con dinoflagellati a gogo.
    Attenzione a non sovradosare lo iodio: in concentrazioni elevate causa la morte di tutti gli animali.
    niente da aggiungere a questa analisi. Vero che se i pesci sono ambientati bene e in forma al momento dell infezione le probabilità di successo aumentano, e spesso tutto si risolve senza interventi drastici. Insomma a volte serve unpo di buona sorte. Questo non esclude il fatto di intervenire in tutte le maniere possibili. Un saluto

  3. #33
    Baby nutria L'avatar di Omar spencer
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Montecatini
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    31
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Niente ragazzi vi ringrazio molto per il vostro aiuto , adesso non resta che aspettare e sperare che vadi tutto bene

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

  4. #34
    Reef Staff
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Località
    trecate
    Acquariofilo
    Marino
    Messaggi
    3,740
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    159 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Omar spencer Visualizza Messaggio
    Niente ragazzi vi ringrazio molto per il vostro aiuto , adesso non resta che aspettare e sperare che vadi tutto bene

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk
    ciao, come va?

  5. #35
    Baby nutria L'avatar di Omar spencer
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Montecatini
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    31
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da ialao Visualizza Messaggio
    ciao, come va?
    Purtroppo 2 perdite .. il resto si sta riprendendo .. ho dato il faunamor ed ho allestito l'altra vasca per metterci gli invertebrati e la Lysmata perché sono incompatibili con il medicinale . In questi giorni mi chiedevo se però una volta finita la cura potessi reimmettere la malattia in vasca tramite i coralli e la Lysmata

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

  6. #36
    Baby nutria L'avatar di Omar spencer
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Montecatini
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    31
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Comunque è stata una tragedia sta malattia , ho il terrore adesso

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

  7. #37
    Baby nutria
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Cologno Monzese
    Acquariofilo
    Marino
    Messaggi
    68
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Omar spencer Visualizza Messaggio
    Comunque è stata una tragedia sta malattia , ho il terrore adesso

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk
    Ma chi ti consiglia? Faunamor? C'e' blue di metilene e parecchi sostengono anche solfato di rame e verde malachite. Puoi buttare le rocce poi....

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di giuaston; 15-03-2019 alle 20:06

  8. #38
    Baby nutria L'avatar di Omar spencer
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Montecatini
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    31
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giuaston Visualizza Messaggio
    Ma chi ti consiglia? Faunamor? C'e' blue di metilene e parecchi sostengono anche solfato di rame e verde malachite. Puoi buttare le roccie poi....

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
    Me lo ha dato il negoziante devo picchiarlo ?

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

  9. #39
    Baby nutria
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Località
    Cologno Monzese
    Acquariofilo
    Marino
    Messaggi
    68
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Quello delle proteine liquide?? ahhhah Aiuto!!!

    - - - Aggiornato - - -

    Questa la composizione del faunamor:
    Composizione quali-quantitativa: 1 ml contiene:
    2.5 mg Tetrametif-Tionina-Cloruro
    1.0 mg Tetrametil- 4,4 - diammino-trifenolo-carbinolo --->blu di metilene!!!!!
    0.5 mg Esametil-pararosanilina doruro -->violetto di genziana
    0.3 mg Acriflavina cloruro
    Eccipienti: glycole del propilene, acqua purificata

    - - - Aggiornato - - -

    Adesso poi ti venderà anche le rocce nuove!
    Ultima modifica di giuaston; 15-03-2019 alle 20:11

  10. #40
    Baby nutria L'avatar di Omar spencer
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Località
    Montecatini
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    31
    Ringraziamenti / Mi piace
    Nominato in
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da giuaston Visualizza Messaggio
    Quello delle proteine liquide?? ahhhah Aiuto!!!

    - - - Aggiornato - - -

    Questa la composizione del faunamor:
    Composizione quali-quantitativa: 1 ml contiene:
    2.5 mg Tetrametif-Tionina-Cloruro
    1.0 mg Tetrametil- 4,4 - diammino-trifenolo-carbinolo --->blu di metilene!!!!!
    0.5 mg Esametil-pararosanilina doruro
    0.3 mg Acriflavina cloruro
    Eccipienti: glycole del propilene, acqua purificata

    - - - Aggiornato - - -

    Adesso poi ti venderà anche le rocce nuove!
    Sono irrecuperabili ?

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •