Close

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Baby nutria L'avatar di acquariperhobby
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Località
    Viareggio
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Età
    56
    Messaggi
    14
    Nominato in
    0 Post(s)

    Filtro ad alghe super semplice

    Dopo piu’ di un mese di maturazione del mio DSB, in attesa di un piu’ approfondito rilievo dei valori chimici dell’acqua, l’acquario procede, pero’ le alghe imperversano. Decido di potenziare il filtro ad alghe con una soluzione fai da te… discutibile ma funzionale.

    MI FAREBBE PIACERE AVERE QUALCHE INDICAZIONE SU:

    1) COME VALUTARE SE FUNZIONA

    2) EVENTUALI MIGLIORAMENTI FATTIBILI

    Diciamo che è temporanea , poi se funziona potro’ migliorare l’aspetto estetico, ovvero meglio integrarla con l’acquario.
    Ho una mezza idea di dotare l’Acquario di un vero e proprio Refugium. Ma per adesso mi accontento di fare questa prova.

    Ho introdotto un poco di Chaetomorpha nello spazio filtro ATS ricavato nell’ex filtro Juwel in dotazione all’acquario.
    C'è un led sommergibile RGB da 10 WATT.
    Ho visto che comunque al suo interno le alghe crescono. La luce led RGB la tenevo su rosso, adesso l’ho impostata a bianco.

    Lo scopo dell’alga è semplice: assorbire “nutrienti” in concorrenza alle altre alghe e contribuire a migliorare la qualità dell’acqua.
    Inoltre, in certe condizioni, puo’ fare da rifugio per la crescita della Zooplancton.

    Poi ho aggiunto una vaschetta di plastica da circa 4 litri per alimenti con tanto di faro LED con altra Chaetomorpha.

    L’ho posizionata sopra l’acquario (piu' grande temo che possa danneggiarlo).

    L’acqua vi arriva grazie ad un tubo che crea una deviazione di fronte all’uscita della pompa del filtro meccanico.

    L’acqua poi esce “a cascata” per gravità in un punto che ho modificato a caldo creando un beccuccio.

    Un faro a Led da esterno IP65 10W 1000 Lumen, Luce Fredda 6000K illumina l’alga per stimolare la fotosintesi.

    All’interno del cesto di alga ho trovato un ospite: un Vermocane, che per adesso lascio in questo Refugium “molto particolare”.

    Le foto le ho qui http://www.acquariperhobby.it/filtro...rino-test-n-3/
    dove tengo tutta la Cronistoria del mio Acquario DSB.

    provo a postarle qui nel forum.

    PS. ....non si fosse capito ... sono un principiante... :)




  2. #2
    Nutria anziana
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Località
    Parma
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    681
    Nominato in
    17 Post(s)
    spero che dopo le foto hai pulito dall' acqua in eccesso, le croste di sale si formano facilmente!

    il filtro ad alghe funziona se le alghe sono semisommerse, sommerso del tutto perde di efficacia ma puoi sempre provare in quel modo.

    Le alghe in vasca non sono verde brillante, sono già marroncine, inizia a strapparle via, anche le filamentose assorbono nutrienti ma se non le elimini meccanicamente non li togli dalla vasca.

  3. #3
    Baby nutria L'avatar di acquariperhobby
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Località
    Viareggio
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Età
    56
    Messaggi
    14
    Nominato in
    0 Post(s)
    In effetti posso confermare che questa soluzione super semplice, funziona

    - faretto LED bianco "cinese"
    - contenitore per alimenti da 5 litri circa
    - pompa da poco per portare su l'acqua (scende per gravità)

    dopo 2 settimane la Cheto è cresciuta parecchio , mantenendo il suo colore verde chiaro, quindi sta' bene.

    Ne ho asportato circa 1/3 , per fare spazio e luce.

    Per quanto riguarda le alghe in vasca.... provo a migliorare il mio impianto di osmosi Amtra 190 (quindi molto spartano) con 2 filtri aggiuntivi silicati + ultra
    l'alga da sola non puo' fare miracoli.

  4. #4
    Nutria anziana
    Data Registrazione
    Feb 2020
    Località
    Parma
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    681
    Nominato in
    17 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da acquariperhobby Visualizza Messaggio
    In effetti posso confermare che questa soluzione super semplice, funziona

    - faretto LED bianco "cinese"
    - contenitore per alimenti da 5 litri circa
    - pompa da poco per portare su l'acqua (scende per gravità)

    dopo 2 settimane la Cheto è cresciuta parecchio , mantenendo il suo colore verde chiaro, quindi sta' bene.

    Ne ho asportato circa 1/3 , per fare spazio e luce.

    Per quanto riguarda le alghe in vasca.... provo a migliorare il mio impianto di osmosi Amtra 190 (quindi molto spartano) con 2 filtri aggiuntivi silicati + ultra
    l'alga da sola non puo' fare miracoli.
    a quanto esci di TDS? no, l'alga fa molto ma non miracoli. non ho capito se vuoi fare un ats oppure un secchiello con dentro la caeto

    nel secondo caso, ho visto prendere un secchiello in plastica, fare un buco basso laterale per ingresso acqua, un foro in alto laterale per uscita acqua ed un foro nel coperchio per la luce led, dentro la caeto ed ecco fatto

  5. #5
    Baby nutria L'avatar di acquariperhobby
    Data Registrazione
    Mar 2021
    Località
    Viareggio
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Età
    56
    Messaggi
    14
    Nominato in
    0 Post(s)
    l'idea era di contribuire a ridurre nutrienti e dare rifugio a zooplancton

    per i alghe, silicati , tds etc... mi dovro' muovere in altra direzione in effetti , sto facendo le cose un po' alla volta
    ho ordinato cartucce posto osmosi, misuratore tds , etc... ..speravo di no n averne bisogno.

  6. #6
    Nutria L'avatar di REEFSNOW
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Castano Primo (MILANO)
    Acquariofilo
    Marino/Dolce
    Messaggi
    205
    Nominato in
    16 Post(s)
    Aumenta il movimento, cambia illuminazione.
    Le vasche triangolari e lato rotindo, hanno grossissimi problemi di circolazione.
    Davide M

    ReefSnow.com

    The Death of Expertise

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •